Diagnosi e prevenzione dei tumori della pelle in provincia di Milano

I tumori della pelle sono tra i tipi di cancro più comuni ed aggressivi e vengono causati da mutazioni acquisite dei geni delle cellule presenti nella cute. I dermatologi del Centro Dermatologico Bianchi di Parabiago, in provincia di Milano, rappresentano un’importante risorsa medica per tutti coloro che hanno notato la comparsa di neoformazioni sospette: una diagnosi precoce e cure tempestive rappresentano le uniche opportunità per una completa remissione e guarigione da queste malattie.

Sintomi, diagnosi e prevenzione di carcinoma spinocellulare e basocellulare

Il carcinoma spinocellulare ed il carcinoma basocellulare causano raramente sintomi nella fase iniziale della malattia. Le prime avvisaglie, tra cui sanguinamento, prurito e dolore, compaiono solo quando la patologia è già in fase avanzata.
La presenza di questi tumori si manifesta con la comparsa di neoformazioni simili a noduli dai bordi poco definiti o il cambiamento dell’aspetto delle lesioni già presenti. Caratteri distintivi del carcinoma spinocellulare e del carcinoma basocellulare sono forma e colore: i primi sono esofitici, con una depressione centrale e possono ulcerarsi, i secondi sono endofitici e di colore perlaceo o rosa.
Come per il melanoma, anche nel caso di questi carcinomi l’esame effettuato dal dermatologo è l’epiluminescenza, che permette al medico di analizzare in modo approfondito l’aspetto della neoformazione. Per una diagnosi certa si deve ricorrere alla biopsia cutanea.

Sintomi, diagnosi e prevenzione del melanoma

Il sintomo principale del melanoma cutaneo è la comparsa o il cambiamento dell’aspetto di una neoformazione. La regola dell’ABCDE, creata dai dermatologi per facilitare l’autocontrollo delle macchie cutanee, è un metodo semplice ed efficace per identificare potenziali tumori cutanei.
Per esaminare le neoformazioni il dermatologo esegue un’analisi in epiluminescenza con il dermatoscopio, un esame diagnostico non invasivo che permette di osservare nel dettaglio le microstrutture dell’epidermide. Per una diagnosi certa, tuttavia, è necessario ricorrere alla biopsia cutanea.
L’unica vera prevenzione per il melanoma è la riduzione all’esposizione ai fattori di rischio. I medici consigliano di esporsi in maniera moderata al sole, evitando le ore più calde della giornata e le ustioni. Durante questi momenti, poi, è bene utilizzare creme solari con fattore di protezione adeguato, da applicare più volte al giorno, cappelli ed occhiali da sole. Infine, si sconsigliano trattamenti con lampade e lettini solari.
Q