Eliminazione di capillari da viso e gambe a Milano e provincia

Le teleangectasie, definite spesso capillari rotti, sono inestetismi di origine vascolare provocati dalla dilatazione abnorme di piccoli vasi sanguigni superficiali. Generalmente, le teleangectasie sono localizzate sugli arti inferiori o sul viso; in quest’ultimo caso la patologia viene definita couperose.

La patologia non ha effetti debilitanti sulla salute e solo molto raramente degenera in vene varicose. Se il problema evolve causando fastidi frequenti agli arti inferiori, come gonfiore ed affaticamento, si consiglia di rivolgersi prontamente ad uno specialista. La laserterapia rappresenta una cura definitiva alle teleangectasie.

Le strumentazioni di nuova generazione permettono di colpire in modo preciso solo i capillari dilatati, coagulando i vasi attraverso la fototermolisi selettiva e provocando il riassorbimento degli stessi. I risultati che si ottengono sono eccezionali, specialmente perché, a differenza dei vecchi trattamenti, la laserterapia è indolore e non comporta alcun effetto collaterale.

Dopo un’attenta analisi delle teleangectasie del paziente ed in base all’entità del problema, i dermatologi del Centro Dermatologico Bianchi di Parabiago propongono a ciascun paziente un percorso personalizzato che può durare dai 4 ai 6 mesi, con una seduta ogni 30-40 giorni.

Per ridurre il rischio di sviluppare questa patologia è bene evitare il fumo, sbalzi di temperatura e l’esposizione incontrollata ai raggi UV.

Q