Cosa sono le smagliature

Le smagliature sono un’alterazione del derma, lo strato intermedio della pelle. Caratteristica tipica di questo inestetismo è l’aspetto: esse si presentano come striature endofitiche che, a seconda dello stadio evolutivo, sono di colore rossastro (di recente formazione) o bianco perlato (di vecchia formazione). 

Generalmente localizzate in punti specifici del corpo, come pancia, fianchi, glutei, cosce e seno, esse possono comparire su tutto il corpo. Le smagliature sono cicatrici provocate dalla rottura delle fibre di collagene, che spezzandosi lasciano segni permanenti sulla cute. La migliore forma di prevenzione contro le smagliature è l’idratazione della pelle.

Cos’è la cellulite

La cellulite è una malattia del tessuto connettivo provocata dal ristagno di liquidi. L’accumulo di fluidi è dovuto all’alterazione della circolazione sanguigna e linfatica e si manifesta superficialmente attraverso la cosiddetta buccia d’arancia. Le zone più colpite sono quelle predisposte al deposito di adiposità localizzate, come fianchi ed addome. I migliori modi per prevenire l’insorgenza di questo inestetismo cutaneo sono un’alimentazione sana, equilibrata ed iposodica e l’assunzione della giusta quantità di liquidi giornaliera.

Trattamenti per smagliature e cellulite a Milano e provincia

Da qualche anno, grazie alle continue ricerche ed all’introduzione sul mercato di macchinari all’avanguardia, è possibile trattare efficacemente smagliature e cellulite, alleviando gli inestetismi e migliorando l’aspetto della pelle. I medici dello Studio Dermatologico Bianchi di Parabiago, in provincia di Milano, sono specializzati nella cura di questi due difetti cutanei e sono in grado di proporre trattamenti esclusivi. La scelta della terapia è effettuata dopo una valutazione clinica dei pazienti per proporre percorsi personalizzati e su misura, al fine di garantire ottimi risultati e massima soddisfazione.

A seconda dei casi, i dottori possono scegliere tra due modalità d’intervento: la mesoterapia e la microterapia. Nella prima, più invasiva, i dermatologi utilizzano aghi di 4 mm per raggiungere il derma profondo ed iniettare principi attivi che stimolano la produzione di collagene ed il metabolismo cellulare, essenziale per lo smaltimento di scorie ed accumuli liquidi. Nella seconda, invece, le iniezioni sono praticate con il S.I.T. (Skin Injection Therapy) in superficie, appena al di sotto dello strato corneo; il microcircolo porta in via transdermica le sostanze nelle zone da trattare, riducendo così traumi e possibili effetti collaterali.

Q