Rimozione di tatuaggi a Milano e provincia

A differenza di quanto si possa pensare, rimuovere i tatuaggi è possibile. Grazie ai grandi progressi fatti negli ultimi anni nell’ambito della tecnologia laser, oggi chiunque voglia sbarazzarsi di un tatuaggio può farlo rivolgendosi ad un dermatologo.

Negli ambulatori del Centro Dermatologico Bianchi di Parabiago (Milano), i medici hanno a disposizione il QuantaPlus C, la migliore strumentazione per laserterapia destinata all’eliminazione definitiva di tatuaggi. Grazie a questo straordinario sistema laser è possibile cancellare qualsiasi tipo di tatuaggio senza danneggiare la pelle circostante. 

Il laser per l’eliminazione dei tatuaggi è progettato per colpire e frantumare i pigmenti, fino a ridurli in particelle microscopiche che possono essere assorbite dai macrofagi delle cute.

Il numero di sedute necessario per asportarli definitivamente varia in base alla grandezza dell’area da trattare, ai tipi di pigmenti usati (quelli bianchi, rossi e gialli sono i più difficili da smaltire) ed alla profondità a cui è stato inserito il colore, ma già pochi giorni dopo il primo trattamento il disegno inizierà a sbiadire.

Il trattamento provoca un dolore altamente tollerabile, ma è possibile applicare una crema anestetica se il paziente lo richiede.

Prima di procedere con la rimozione di un tatuaggio è necessario sottoporsi ad una visita di controllo in cui il dermatologo valuterà la fattibilità della procedura. I medici, infatti, sconsigliano l’eliminazione di tatuaggi a persone con pelle scura o olivastra, a chi soffre di ipersensibilità alla luce e a chi ha avuto un tumore alla pelle.

Q